Open Floritas

“Non c’è abbastanza da mangiare a questo mondo, loro devono mangiarsi anche i cervi! Loro mangerebbero di tutto, tutto ciò su cui riescono a mettere le loro manacce da goy! E, terrificante corollario, farebbero anche qualsiasi cosa. I cervi mangiano cose da cervi, gli ebrei mangiano cose da ebrei, ma non i goyim. Animali striscianti, animali grufolanti, animali saltellanti e angelici, per loro non fa alcuna differenza: quello che vogliono se lo prendono, e al diavolo i sentimenti degli altri esseri (per non parlare di gentilezza e compassione). Sì, è tutto scritto nella storia ciò che hanno fatto i nostri illustri vicini, padroni del mondo e totalmente ignoranti dei confini e dei limiti umani.” P. Roth

Accompagnamento: Yaël Naïm – Toxic

Fajitas di pollo

  • 1 kg di petto di pollo,
  • 3 peperoni colorati,
  • 2 cipolle dorate,
  • olio EVO,
  • 2 lime,
  • tortillas,
  • panna acida,
  • tabasco verde,
  • tabasco rosso,
  • cheddar a volontà,
  • tequila,
  • polveri di cumino, paprika e pepe.

marinata:

  • un cucchiaio di polvere di coriandolo,
  • un cucchiaio di semi di coriandolo,
  • un cucchiaio di polvere di cumino,
  • un cucchiaio di polvere di paprika piccante,
  • un cucchiaio di paprika dolce,
  • un cucchiaino di peperoncino frantumato,
  • mezzo cucchiaino di pepe nero,
  • due lime,
  • olio EVO.

 

Procuratevi un kg di pollo e fatelo a pezzi. Inserite il tutto in un sacchetto di plastica per alimenti ed unite tutte le polveri e semi. Aggiungete una generosa quantità di olio e spremete del succo di lime. Chiudete la busta e scuotete energicamente. Si dovrà amalgamare tutto con garbo. Lasciatelo riposare per un paio d’ore. Intanto affettate i colorati peperoni e la cipolla. Conclusa la marinatura, indispensabile per conferire morbidezza al vostro pollo, prendete una larga padella di ferro e fate scaldare un generoso filo di olio. Iniziate a cuocere  peperoni e cipolla. Fate cuocere le verdure a fiamma alta, mescolando con attenzione, sfumate con la tequila. Fate evaporare l’alcool evitando di dar fuoco alla cucina. A questo punto aggiungete la vostra idea di sale, una grande grattata di pepe nero o bianco , un cucchiaino di paprika dolce ed uno di cumino. Massaggiate un lime su un piano resistente, con il palmo della mano. Si presterà con più collaborazione per il taglio, quindi bagnate i vegetali con il succo ottenuto e procedete con la cottura. Considerate venti minuti per avere la giusta consistenza: otterrete peperoni né duri, né appassiti, insomma equilibrati. Concludete la cottura delle verdure e mettetele da parte.

Utilizzando la stessa padella ben calda e ricca di aromi cuocete il pollo che avete marinato, con tutti i suoi liquidi, polveri e suffumigi. Usate la fiamma alta e  condannatelo ad una cottura breve ma intensa. Utilizzate altra tequila per sfumare e aromatizzare. Appena il pollo avrà raggiunto un colorito interessante sarà pronto.

Prendete una tortilla di ottima qualità, spalmate una generosa dose di panna acida, una massiccia dose di guacamole ( la cui ricetta è facilmente reperibile girovagando sul presente sito), farcite con peperoni e pollo ancora caldi e concludete con dell’ottimo cheddar in vetta. A questo punto irrorate indecentemente la piramide con del tabasco verde per un gusto più aromatico, o del tabasco rosso per i palati più temerari; arrotolate il tutto con amore e addentate. Siate ingordi.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...