Taste it black and you’ll never go back

“L’abitudine può talvolta sembrarci un giogo impossibile da abbattere. L’ha prodotta il nostro passato, ma è capace di dominare il nostro presente e minacciare il nostro futuro. Però, possiamo delineare una via d’uscita una volta che abbiamo compreso la struttura di quegli automatismi. Non so se le scimmie di Köhler ne fossero capaci- lui in linea…

La transumanza della cozza

“ Se sei vittima di ingiusta sorte, pensa innanzitutto a salvarti la vita e lascia la tua casa piangere da sola sul destino di chi la edificò. Troverai sempre da scambiare la tua patria con un’altra, mentre se la vita perdi nessun’altra verrà a sostituirla. Negli affari importanti, non è il tuo consigliere a decidere:…

Open Floritas

“Non c’è abbastanza da mangiare a questo mondo, loro devono mangiarsi anche i cervi! Loro mangerebbero di tutto, tutto ciò su cui riescono a mettere le loro manacce da goy! E, terrificante corollario, farebbero anche qualsiasi cosa. I cervi mangiano cose da cervi, gli ebrei mangiano cose da ebrei, ma non i goyim. Animali striscianti,…

Riso nero a colori

” Čičerin ha la capacità tutta particolare di unirsi alle persone non grate, ai nemici segreti dell’ordine, ai cani sciolti controrivoluzionari: non lo fa apposta, gli succede e basta, è come una supermolecola gigante con tanti legami aperti, disponibili in qualsiasi momento, nel flusso naturale delle cose..nella danza delle cose..sia come sia..gli altri si legano a…

Una Cernia Rassegnata

“Una notte cercò di dormire in piedi, nella sua cella di meditazione, ma non ci riuscì, non era un vero adepto, non era un monaco. Aggirò il sonno e si arrotondò in posizione di equilibrio, una calma senza luna in cui ogni forza veniva bilanciata da un’altra. Fu un sollievo brevissimo, una piccola pausa nell’agitarsi…

Just can’t get enough

“Tu pensi che la realtà sia qualcosa di oggettivo, di esterno, qualcosa che abbia un’esistenza autonoma. Credi anche che la natura della realtà sia di per se stessa evidente. Quando inganni te stesso e pensi di vedere qualcosa, tu presumi che tutti gli altri vedano quello che vedi tu. Ma io ti dico, Winston, che…

Topinambur Complesso

“Adesso che son qui, ad analizzarmi, sono colto da un dubbio: che io forse abbia amato tanto la sigaretta per poter riversare su di essa la colpa della mia incapacità? Chissà se cessando di fumare io sarei divenuto l’uomo ideale e forte che m’aspettavo? Forse fu tale dubbio che mi legò al mio vizio perché…

La doppia vita della fava

“Non ti servirà la curiosità, perché una volta soddisfatta può trasformarsi in un vuoto che porterai dentro di te per tutta la vita. Neppure l’entusiasmo ti servirà, perché a ogni ragione di entusiasmo si accompagna una difficoltà di uguali proporzioni, e saranno proprio le difficoltà a schiacciarti come un insetto… Le uniche qualità di cui…

Groviglio di Spaghetti Inquadrati

“Dicono di me che non mi si può spiegare, basta sapere che esisto. Dicono che odoro di garofano e ho colore di cannella, che domo i gatti stringendoli al seno, che la mia pelle brucia, che non sono fatta per un solo uomo. Dicono anche che ho una bocca di rosa, che cucino salse inimitabili,…

Goddess

“- Prestami cinquanta pesos, padrone – chiese allora lei. – E’ una bella somma. Perché la vuoi? – Per un biglietto del treno, un vestito rosso, un paio di scarpe col tacco, una bottiglia di profumo e per farmi la permanente. E’ tutto quello che mi serve per cominciare. Glieli restituirò un giorno, padrone. Con…